Camminata Panoramica Brianzola

15 settembre 2013 a 8:38
15.09.2013
Camminata Panoramica Brianzola – Romano’ di Inverigo (CO)
Inizia la stagione delle tapasciate e, senza farsi attendere, alla prima uscita ufficiale dopo l’informale corsa di domenica scorsa arriva timida la prima pioggerellina.
Il bilancio della giornata comunque è stato estremamente positivo, si ricomincia con i gruppi e subito ci presentiamo numerosi, con tanto di foto…
1. Ci sarebbe stata Mariuccia, che però come al solito, avida di chilometri, è partita prima di tutti.
2. C’era Luigi che più che di chilometri, ha confidato a noi tutti una certa avidità per i ristori.
3. C’era Daniele che per goliardia ha pensato di tirare un bel pestone al piede di Luca.
4. C’era Luca che ha cercato di sorridere in maniera naturale, nonostante il pestone appena tiratogli da Daniele.
5. C’era Maurizio che ha anticipato di una settimana l’autunno e si è già presentato con una ventina di strati addosso.
6. C’era Giorgio che ha sfoggiato delle belle scarpine rosse, seconde solo alle sue braghette rosse. Avanti Popolo!
7. C’era Mattia che pare abbia corso una delle gare della UTMB.
8. C’era Massimo che ha trovato un muovo modo di legare il buff… alla “Bella Lavanderina”.
9. C’era Fiona che pare abbia dato una mano ad Antonio.
10. C’era Roberto che, malato di protagonismo, ha coperto Diego nella foto.
11. C’era Laura che, come al solito, si è impegnata per sfoggiare la migliore delle sue facce per la foto di gruppo.
12. C’era la Campionessa che pare abbia messo su qualche chilo, pare…
13. C’era Fabio che, piegato dal peso schiacciante della Campionessa, non è riuscito a tirarsi dritto sulle gambe.
14. C’era Giovanni, che assieme a Davide, ha approfittato della fatica di Fabio per apparire più alto.
15. C’era Davide che nel fine settimana ha pensato di ammazzarsi di chilometri e, nonostante ciò, è anche riuscito ad apparire più alto di Fabio.
16. C’era Giuseppe che, senza maglia, si è sentito comunque “compagno” di squadra del presidente per tutta la corsa.
17. C’era Diego che timido si è nascosto dietro a Roberto.
18. C’era Antonio che deve aver appena finito di cambiare una gomma all’auto e si è scordato addosso la mantellina catarifrangente.
19. C’era Andrea in contemplazione di una Santa Apparizione.
20. C’era Lucio che ha provato ad insegnare a Massimo a legare il buff, ma neppure a lui qualcuno ha spiegato bene la procedura per farsi una bandana.
21. C’era Ivano che da li a poco avrebbe mostrato una cuffia in lana molto patriottica, forse perché a correre veloce ha preso troppo freddo in testa.
Chi non c’era?
Tutti gli altri… chi per turni, chi per esigenze familiari, chi per pigrizia…
…vi aspettiamo numerosi alla prossima.
Andrea Papini
P.S.: Bella la tapasciata, un pelo rovinata rispetto agli anni passati nei suoi primi chilometri troppo adiacenti a strade trafficate, ma mantenuta ricca grazie ai faticosi passaggi lungo le scalinate di Inverigo. Una menzione merita lo stupendo Viale dei Cipressi che sale passando dalla omonima rotonda verso Castello Crivelli. Ci siamo poi cimentati lungo la “Scalinata del Gigante” che ha offerto a noi tutti una ricca opportunità di mettere alla prova la nostra prontezza di gambe e generosità di cuore. Che fatica correre sino in cima ad ognuna di esse!