Camminata delle Tre Valli

30 settembre 2012 a 13:56

Camminata delle Tre Valli 2012

30.09.12
Camminata delle Tre Valli – Cugliate Fabiasco (VA)
La ValGanna offre sempre sorprese.
Questa domenica, per esempio, ci ha regalato il ritorno alle tapasciate di Alberto…un missile nonostante un mal di schiena fastidioso (in bocca al lupo!); la seconda presenza di fila dello Sherpa…mica comincerà a fare anche le maratone?; un nuovo metodo per calcolare i chilometri…chiedere a Paola per le spiegazioni del caso!
Proprio a Paola occorre fare, per altro, i complimenti per la sua prima “ufficiale” alle tapasciate domenicali. Una tartaruga in più sui sentieri delle provincie lombarde!!!
La tappa scelta per il debutto è stata quella di cugliate fabiasco…ridente e NOTA (?!?!?) cittadina del varesotto più vero, dove -appunto- hanno messo in opera un nuovo sistema di calcolo che si bassa sui punti fragola dell’Esselunga: ogni 13 punti riceverete in cambio 1 km tondo tondo.
Evidentemente le massaie della ValGanna non hanno fatto la spesa con la solita diligenza..o le cassiere hanno esagerato nello zelo, con il risultato finale che la morbida 10 km in programma si è magicamente trasformata in una pungente 15 km!!!
L’efficiente sistema organizzativo si è attivato prontamente, per offrire comunque una delle tapasciate più piacevoli tra le ultime frequentate: molto verde…mai un’auto….sentieri ben tracciati….e qualche salita a spezzare il ritmo. ideale per l’allenamento dei tapascioni!
Purtroppo correva voce alla partenza che chi avesse tracciato il percorso non lo abbia fatto con il solito “Garmin”, preferendo la compagnia di una bottiglia di vino a quella del contapassi! il risultato è stato stratosferico, quasi biblico: la moltiplicazione dei chilometri e delle salite!
Stratosferico è anche il sorriso che si intravede sul viso di Paola e dei suoi “scudieri” per questa domenica: il Luiss e la Mariuccia.
Complimenti a loro che, nonostante la pioggia a tratti copiosa, e il “piccolo” disguido sulla misurazione delle distanze, hanno saputo cogliere il meglio che la giornata ha potuto offrire loro: un panorama ancora selvaggio a pochi passi da casa, qualche ora di libertà dalla vita frenetica e una allegra compagnia!
Luca Terruzzi