Camminata della Befana Azzurra

6 gennaio 2013 a 22:21
06.01.13
Camminata della Befana Azzurra – Cadorago (CO)

Rieccomi……il 2013 per le Tartarughe inizia alla grande!!!

Oggi eravamo in tanti, non riesco a nominarvi tutti, erano tanti anche quelli che non sono riusciti a venire, sabato sera ricevo la telefonata della neo-Tartaruga Angela, che annuncia dispiaciuta di non poter venire, a mezzanotte è la volta dell’sms di Settimio che si è preso una bella influenza, colpa dei capelli bagnati…

Ho avuto, però, una bella sorpresa da Luca che mi chiama sabato per sapere l’ora del ritrovo, era da un po che non veniva alle tapasciate ha ben altro da fare direi, godersi il piccolo Filippo e la dolce Viola.

Sveglia non troppo presto, appuntamento in sede alle 7.

Il bello è stato domenica mattina, quando vedo spuntare insieme a Luca, anche il suo papà, la Tartaruga Roberto, alla sua prima tapasciata.

Si parte alla volta di Cadorago, quando arriviamo c’è già Diego pronto allo sprint visto che si era già fatto 8 km partendo dalla Manera.

Che bello rivedere Jessica correre di nuovo con le tartarughe, Elisa anche lei mancava da un pò e Fiona finalmente con la maglietta, anche se un po grandina, grazie alla generosità di Antonio.
Rituale foto di gruppo e via si parte, c’è qualcuno però che ha dimenticato di prendere il caffè, quindi dopo qualche km sosta al bar, mi pare ovvio!
Tra una chiacchiera, una risata e tante fermate ai ristori anche prolungati arriviamo al traguardo, tutti soddisfatti tranne uno, Tartapapà Roberto, che ha deciso di prendere esempio dall’altro Tarta Roberto, invece di fare qualche km in più, devia per la corta e arriva troppo presto “Tartapapà Roberto avevamo già avvisato Tarta Roberto”.
Ma non vi sembra strano stessa maglia, stesso nome, stessa delusione è una coincidenza o cosa, ma!!!!!!!!!?
Anche Edo è arrivato un po’ triste perché sbagliando ha fatto qualche km in meno, non ti preoccupare sei in buona compagnia, per sbaglio io ne ho fatti 20 di km in meno.

Anche oggi è andata, ma non per tutti è finita perché mentre in tanti decidono di fare un’altra grande sosta a Caronno dalla signora Maria per incontrare Alessandra, moglie di Luca,con i pargoletti, io e Diego ci incamminiamo, ancora di corsa, alla volta della Manera e poi verso Caronno.
Alla prossima domenica………ciao ciaoooooooo

P.S. Antonio ha ritrovato il guanto!!!!!!!!!!

Antonietta Ferrara