Corricarugo

15 gennaio 2012 a 18:09

FOTOGRAFIA DI CRISTINA FREGNAN

22.01.12
Corricarugo – Carugo
Nel colorito gruppo impossibile non notare una assenza: quella di Antonio Castroflorio.
Gli annali riportano che il nostro Antonio abbia partecipato imperterrito a tutte le edizioni di questa “classica” della Brianza.
Proprio in concomitanza con la Corricarugo, tuttavia, Antonio ha deciso di iniziare a trattare una fastidiosa fascite plantare.
A lui un augurio e un messaggio: non dormire sugli allori, altrimenti verrai “superato” dal manipolo di matti qui fotografato!!! (di nero vestito è facilmente identificabile l’infermiere che si occupa dei suoi coloriti “pazienti”).
Per quanto riguarda la gara… è scorsa tra la calma e la bellezza della campagna lombarda in inverno. Un piccolo tesoro che sarebbe un peccato non poter tramandare a tutti i futuri tapascioni!
Alla fine una gradita sorpresa.
Il Gruppo delle Tartarughe è andato a premio per numero di partecipanti alla manifestazione: 6 bottiglie di vino da stappare alla prossima cena sociale.
Luca Terruzzi