Cortenuova di Monticello 2012

18 marzo 2012 a 15:23

18.03.12
Cortenuova di Monticello

Le Tartarughe arrivano ovunque…ma molto spesso in ritardo!

La tapasciata della Domenica viene decisa il giovedì sera in sede di unanime accordo.

La decisione di settimana scorsa è ricaduta su Cortenuova di Monticello. Il segretario, sentendo il nome Monticello, ha chiesto candidamente: “Ma andiamo alla SPA?!”

Il segretario ultimamamente non ha molta voglia di correre… e oltretutto perde le liste e dimentica le etichette per la gioia di Luca che invece ha dormito sonni tranquilli sabato notte, rassicurato da sua moglie Alessandra: “Non ti preoccupare Luca, la Cristina mi sembra una persona organizzata e precisa…!” Le ultime parole famose… comunque grazie Ale per la fiducia!

In fondo è stato divertente riscrivere tutti i nomi a mano in macchina tra una buca ed una curva a gomito, appoggiata sulle ginocchia, seduta tra Settimio ed Alberto, consultando il file in internet, per poi scoprire che Luca aveva tutta la lista stampata…Luca, dobbiamo migliorare la comunicazione io e te!!
Per la sede di “Nuova York” voglio fare il presidente!!!

Il ritrovo è “di solito” mezz’ora prima della partenza della gara FIASP, per sbrigare tutte le pratiche burocratiche e godere di un buon caffè tutti insieme.

Questa volta era fissato per le 7…Le 7 e non le 7.32, orario effettivo di arrivo del gruppo di Tartarughe partite da Caronno…

Chissà quando espieremo anche questo ritardo….al terzo il Cappellano ci tagliuzzerà le magliette!! Promettiamo che non ce ne sarà un terzo, caro Diego!

Arrivare tardi significa anche mancare la consueta foto di gruppo….Cosa metteremo sul sito questa volta a corredo del racconto??? Confidiamo nei magheggi grafici di Andrea che sicuramente si inventerà qualcosa! [magari citare la Tartaruga che in questo momento nel grafico delle perfomance ha raggiunto il picco più alto mi aiuterà a riconquistare i punti persi…!!!]

Ritornando a Domenica, consegnati i cartellini Diego e Fabio sono spariti “di corsa” mentre il resto del gruppo ha temporeggiato ancora qualche minuto avviandosi in tutta tranquillità.

Alberto col suo fido zaino di 8,5 kg, rimasto col gruppo giusto quei 200 mt, si è dato alla fuga con un passo che ha dell’incredibile, considerando il peso sulle spalle!

La campionessa al bivio dei 30 km ha preso il volo ed il gruppo composto da Settimio, Andrea, Luca, Antonio e Cristina ha proseguito più o meno compatto per due km perdendo un elemento alla prima salita…indovinate chi? La Tartaruga a cui piacciono da matti le salite….il segretario!!!!

Questa volta ha avuto pietà di me Antonio che ha fatto per un pò avanti e indietro per poi decidere di restare fino alla fine al mio fianco, cercando di darmi quella forza che sembra essersi persa in qualche bosco della Brianza… Altro che ripetute Antonio!

Sul percorso abbiamo anche incrociato Elisa e Mariuccia e subito Elisa (tartaruga molto attenta!) ha notato la mia faccia sconsolata e stanca…passerà, forse è il cambio di stagione!!!

Comunque al traguardo siamo arrivati anche noi!

Un grazie a Settimio che è andato a “protestare” con l’organizzazione perchè i maschi avevano occupato tutte e due gli spogliatoi impendendo al segretario di farsi la tanto desiderata doccia…

Nel frattempo sono arrivati anche Diego e Fabio….Emblematica la mia domanda a Fabio: “Ma prechè sei così sudato?!” Cristina, forse perchè hanno corso 30km in poco più di due ore??!! Ha ragione Andrea [sono proprio disperatamente in cerca di punti sulla carta millimetrata!!] nel dire che a volte scendo dalla nuvole!!!!

A seguire ci hanno raggiunto anche Alberto e La Campionessa con una faccia molto tranquillla e rilassata….beh in fondo hanno fatto “solo” 30km….
Anche questa Domenica è iniziata nel migliore dei modi, insieme alle Tartarughe!

Cristina Fregnan